Milan, è il momento di uscire dal tunnel

Milan, è il momento di uscire dal tunnel

Crisi Milan
loading...

Crisi Milan / Forse il Milan si sta riprendendo. Dico forse perchè il derby vinto in Coppa Italia e il pareggio di oggi a Firenze potrebbero essere il segno della svolta. Una svolta che, da quando è arrivato Gennaro “Ringhio” Gattuso, non c’è stata.

Il pareggio a Benevento, la vittoria sul Bologna e la sconfitta interna contro l’Atalanta per 0-2. 5 punti in 4 partite, non è male come score, se solo non stessimo parlando del Milan, una squadra che deve ambire all’Europa League (minimo).

Crisi Milan, arriverà la svolta rossonera?

Crisi Milan, siamo sicuri che arrivi la svolta rossonera? A mio parere sì. Ma ci sono alcuni elementi della rosa a cui io darei molto più spazio. E alcuni a cui, chiaramente, ne darei di meno. Cominciamo con i giocatori che, secondo me, dovrebbero giocare di più. Il primo su tutti è Patrick Cutrone, che pescato dalla Primavera a inizio stagione ha dimostrato di essere pronto e decisivo anche in Serie A.


LEGGI ANCHE: QUAGLIARELLA, IL MITO DELL’IMMORTALITA’


Il secondo è Andrè Silva, un giocatore dalle indubbie qualità ma che, fin qui, non ha avuto molto spazio. D’altronde non si possono pretendere dei gol da uno che ha giocato meno di 5 partite in un nuovo campionato.

Il terzo giocatore a cui darei più spazio è Musacchio, un centrale che in coppia con Romagnoli può fare davvero delle scintille. Forte fisicamente, abile di testa, sa pure impostare. E ho detto tutto.

Crisi Milan, i bocciati

Il primo su tutti che boccio è Biglia, che sicuramente non è più quello della Lazio. Il secondo è Kalinic, un acquisto a mio parere inutile e troppo costoso. Un giocatore di 31 anni del suo calibro a mio parere non vale assolutamente 30 milioni di euro.

E il terzo ed ultimo giocatore che non mi piace è Leonardo Bonucci, e QUI spiego perchè. Non è mai riuscito ad ambientarsi nella formazione rossonera, e finora ha portato più guai che benefici.

La svolta del Milan ci sarà, ma cambiando la formazione

Il Milan può davvero risalire la classifica, la rosa sulla carta è qualitativa. Ma finchè non si cambia formazione, finchè non si darà fiducia ai giocatori sopra elencati, questa risalita non ci sarà.

(969)

Comments

commenti

Facebook Comments