City, Guardiola: “Champions League? Vince chi ha in squadra Leo Messi”

City, Guardiola: “Champions League? Vince chi ha in squadra Leo Messi”

loading...

E’ un capodanno da urlo quello che si appresta a vivere Pep Guardiola. Grazie ai fuochi d’artificio dei suoi giocatori, l’ultimo in ordine di tempo acceso dal tredicesimo gol di Sterling nella porta del Newcastle, il tecnico spagnolo guarda tutti dall’alto della Premier League grazie ai quindici punti di distacco dalla seconda in classifica: lo United del nemico José Mourinho. Un vantaggio tale che permette al manager del City di pensare già al prossimo turno europeo.

Indicato da tutti come il tecnico favorito per la vittoria della Champions League e a margine della sfida con il Newcastle di Benitez, Guardiola ha invece rimandato al mittente il pronostico e di fatto “nascosto” il suo Manchester City: “Qual è la squadra in cui gioca Messi? Ecco, quella è la formazione che ha più chance di vittoria”.

I record di Pep

In attesa di tornare in campo contro il Basilea nel doppio ottavo di finale europeo, Pep Guardiola può intanto sorridere davanti ai numeri della sua squadra. In venti partite di Premier League, il City ha infatti conquistato 19 vittorie e un pareggio: meglio di ciò che fece il Bayern Monaco nel 2013/14. In quella stagione, con il tecnico catalano in panchina, i bavaresi totalizzarono infatti 18 vittorie e due pareggi nelle prime 20 giornate di campionato.

Oltre ad aver frantumato il record del Bayern, Sterling e compagni hanno anche fatto meglio dell’Inter di Roberto Mancini (che nel 2006-2007 vinse per diciassette volte di fila), dello stesso Barcellona targato Guardiola e del Real Madrid di Zidane: entrambe capaci di mettere in fila sedici successi.

Blindato fino al 2019, Guardiola aspetta anche notizie dalla società in merito ad un presunto rinnovo di contratto. L’obiettivo del club di Manchester è quello di prolungare la permanenza dello spagnolo oltre alla scadenza naturale dell’accordo firmato. Per cercare di convincere Guardiola, secondo i tabloid, sarebbe pronto un ingaggio “monstre” di 25 milioni di euro a stagione.

 

(5)

Comments

commenti

Facebook Comments